Condizioni Generali di Vendita

Art. 1 – Disposizioni generali

1. L’utente navigando il sito web samcruise2019.com (d’ora in avanti chiamato “Samcruise“) ha facoltà di finalizzare un ordine di acquisto accettando le Condizioni e delle Politiche di Protezione dei Dati adottate dal sito stesso ivi indicate.

2. Le presenti Condizioni Generali di Vendita si applicano alla fornitura di servizi con esclusivo riferimento agli acquisti effettuati sul sito conformemente alle disposizioni della Parte III, Titolo III, Capo I, Codice del Consumo (D.lgs. n. 206/05 modificato dal D.lgs. n. 21/14 e D.lgs. 70/03) da parte di:

OnWave SAGL
Sede: Vicolo Nassetta 2, 6900 Lugano (CH)
Codice IDI: Partita IVA: CHE-143.413.049
Iscrizione al registro numero CH-501.4.019.885-6

3. L’utente è tenuto, prima di accedere ai servizi forniti dal sito, a leggere le presenti Condizioni Generali di Vendita che si intendono generalmente ed inequivocabilmente accettate al momento dell’acquisto.

4. Si invita l’utente a scaricare e stampare una copia del modulo d’acquisto e delle presenti Condizioni Generali di Vendita i cui termini Samcruise si riserva di modificare unilateralmente e senza alcun preavviso.

Art. 2 – Oggetto

1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita disciplinano l’offerta, l’inoltro e l’accettazione di ordini d’acquisto di servizi su Samcruise e non disciplinano, invece, la fornitura di servizi o la vendita di prodotti da parte di soggetti diversi dal venditore che siano presenti sul medesimo sito tramite link, banner o altri collegamenti ipertestuali.

2. Prima di inoltrare ordini ed acquistare prodotti e servizi da soggetti diversi, suggeriamo di verificare le loro condizioni di vendita.

Art. 3 – Conclusione del contratto

1. Per concludere il contratto di acquisto, sarà necessario compilare il formulario in formato elettronico e trasmetterlo seguendo le relative istruzioni.

2. In esso sono contenuti il rinvio alle Condizioni Generali di Vendita, le informazioni su ciascun servizio acquistato, i mezzi di pagamento che è possibile utilizzare, le condizioni per l’esercizio del diritto di recesso.

3. Prima di concludere il contratto, sarà chiesto di confermare l’avvenuta lettura delle Condizioni Generali di Vendita comprensive dell’Informativa sul diritto di recesso e del trattamento dei dati personali.

4. Il contratto è concluso quando il venditore riceve il formulario compilato dall’utente, previa verifica della correttezza dei dati ivi contenuti.

5. L’acquirente sarà obbligato al pagamento del prezzo dal momento in cui la procedura di inoltro dell’ordine on line sarà conclusa. Ciò avverrà cliccando sul tasto “Concludi ordine” alla fine della procedura guidata.

6. Concluso il contratto, il venditore prende in carico l’ordine per la sua evasione.

Art. 4 – Fornitura dati

1. Nel completare le procedure di registrazione, l’utente si obbliga a seguire le indicazioni presenti sul sito e a fornire i propri dati personali in maniera corretta e veritiera.

2. La conferma esonererà in ogni caso Samcruise da ogni responsabilità circa i dati forniti dall’utente. L’ utente si obbliga a informare tempestivamente Samcruise di qualsiasi variazione dei propri dati in ogni tempo comunicati.

3. Qualora poi l’utente comunichi dati non esatti o incompleti ovvero anche nel caso in cui vi sia contestazione da parte dei soggetti interessati circa i pagamenti effettuati, Samcruise avrà facoltà di non attivare ovvero di sospendere il servizio fino a sanatoria delle relative mancanze.

Art. 5 – Modalità di pagamento e prezzi

1. Il prezzo dei servizi sarà quello indicato di volta in volta sul sito, salvo laddove sussista un errore palese.

2. In caso di errore Samcruise avviserà prima possibile l’acquirente consentendo la conferma dell’ordine al giusto importo ovvero l’annullamento. Non sussisterà ad ogni modo per Samcruise l’obbligo di fornire quanto venduto al prezzo inferiore erroneamente indicato.

3. I prezzi del sito sono comprensivi di IVA. I prezzi possono subire variazioni in qualsiasi momento. I cambiamenti non riguardano gli ordini per i quali sia stata già inviata conferma dell’ordine.

4. Una volta selezionati i servizi desiderati, essi saranno aggiunti al carrello. Sarà sufficiente seguire le istruzioni per l’acquisto, inserendo o verificando le informazioni richieste in ogni passaggio del processo. I dettagli dell’ordine potranno essere modificati prima del pagamento.

5. Il pagamento può essere effettuato tramite:

  • Paypal
  • Bonifico Bancario

Art. 6 – Consegna

1. I servizi forniti dalla pagina web saranno consegnati al cliente in appena dopo la conferma della correttezza dei dati inseriti, e comunque entro e non oltre 30 giorni dall’acquisto effettuato sul sito.

2. I servizi saranno usufruibili online od inviati all’indirizzo email che il cliente ha fornito al momento dell’acquisto.

3. Qualora la consegna non possa avere luogo per cause non imputabili a nessuna della parti, l’utente verrà rimborsato totalmente del pagamento.

Art. 7 – Passaggio del rischio

1. I rischi relativi ai prodotti passeranno a carico dell’acquirente a partire dal momento della consegna. La proprietà dei prodotti si considera acquisita appena ricevuto il pagamento completo di tutti gli importi dovuti in relazione agli stessi, incluse le spese di spedizione, ovvero al momento della consegna, se questa avvenisse in un secondo momento.

Art. 8 – Garanzia e conformità commerciale

1. Il venditore è responsabile per qualsiasi difetto dei prodotti offerti sul sito, ivi inclusa la non conformità degli articoli ai prodotti ordinati, ai sensi di quanto disposto dalla normativa italiana.

2. Se l’acquirente ha stipulato il contratto in qualità di consumatore ovverosia qualsiasi persona fisica che agisca sul sito per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta, la presente garanzia è valida a condizione che il difetto si manifesti entro 24 mesi dalla data di consegna dei prodotti; che l’acquirente presenti reclamo formale relativamente ai difetti entro un massimo di 2 mesi dalla data in cui il difetto è stato da quest’ultimo riconosciuto; che venga compilato correttamente il modulo di reso online.

3. In caso di mancata conformità, il l’acquirente che ha stipulato il contratto in qualità di consumatore avrà diritto ad ottenere il ripristino della conformità dei prodotti senza spese, mediante riparazione o sostituzione, ovvero di ottenere un’appropriata riduzione di prezzo ovvero la risoluzione del contratto relativamente ai beni contestati e la conseguente restituzione del prezzo.

Art. 9 – Recesso

1. Conformemente alle disposizioni legali in vigore, l’acquirente ha diritto di recedere dall’acquisto senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni ai sensi dell’art. 57 del D.lgs 206/2005 decorrenti dalla data di ricezione dei prodotti.

2. In caso di acquisti multipli effettuati dal l’acquirente con un solo ordine e consegnati separatamente, il termine di 30 giorni decorre dalla data di ricezione dell’ultimo prodotto.

3. L’utente che intendesse esercitare il diritto di recesso dovrà comunicarlo a Samcruise tramite dichiarazione esplicita, che potrà essere trasmessa a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo:

ONWAVE SAGL – Vicolo Nassetta 2, 6900 Lugano (CH)

L’utente potrà inoltre indicare la volontà di recedere, indicando il numero ordine e nome dell’utente, a: amministrazione@onwave.ch

4. L’acquirente dovrà esercitare il diritto di recesso anche inviando una qualsiasi dichiarazione esplicita contenente la decisione di recedere dal contratto oppure alternativamente trasmettere il modulo di recesso tipo, di cui all’Allegato I, parte B, D.Lgs 21/2014 non obbligatorio.

5. La merce dovrà essere restituita integra, nella confezione originale, completa in tutte le sue parti e completa della documentazione fiscale annessa. Fatta salva la facoltà di verificare il rispetto di quanto sopra, il sito provvederà a rimborsare l’importo dei prodotti oggetto del recesso entro un termine massimo di 30 giorni, comprensivo degli eventuali costi di spedizione.

6. Il sito eseguirà il rimborso utilizzando lo stesso mezzo di pagamento scelto dal l’acquirente in fase di acquisto. Nel caso di pagamento effettuato con bonifico, e qualora il l’acquirente intenda esercitare il proprio diritto di recesso, dovrà fornire le coordinate bancarie: IBAN, SWIFT e BIC necessari all’effettuazione del rimborso.

Art. 10 – Trattamento dei dati

1. I dati del l’acquirente sono trattati conformemente a quanto previsto dalla normativa in materia di protezione dei dati personali, come specificato nell’apposita sezione contenente l’informativa ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE 2016/679 (Privacy Policy).

Art. 11 – Contatti

1. Ogni richiesta di informazione potrà essere inviata via mail al seguente indirizzo amministrazione@onwave.ch, via telefono al seguente recapito telefonico:  +39 0332-491049 o utilizzando il servizio chat e contatti sul presente sito.

Art. 12 – Legge applicabile e foro competente

1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono disciplinate dal diritto italiano ed interpretate in base ad esso, fatta salva qualsiasi diversa norma imperativa prevalente del paese di residenza abituale del l’acquirente. Di conseguenza l’interpretazione, esecuzione e risoluzione delle Condizioni Generali di Vendita sono soggette esclusivamente alla legge Italiana.

2. Eventuali controversie inerenti e/o conseguenti alle stesse dovranno essere risolte in via esclusiva dall’autorità giurisdizionale Italiana. In particolare, qualora il l’acquirente rivesta la qualifica di Consumatore, le eventuali controversie dovranno essere risolte dal tribunale del luogo di domicilio o residenza dello stesso in base alla legge applicabile.

Condizioni di trasporto

Generalità

La Grimaldi Group S.p.A. opera quale agente del Vettore Grimaldi Euromed S.p.A. Il Vettore della tratta marittima percorsa è indicato nel titolo di viaggio.

I passeggeri, i loro bagagli e i veicoli accompagnati sono trasportati esclusivamente ai Patti e Condizioni del Vettore.

Il passeggero, acquistando il biglietto, accetta ipso facto tali Patti e Condizioni riportate qui di seguito.

Potere del comandante

Il Comandante della nave ha piena facoltà di procedere senza pilota, di rimorchiare ed assistere altre navi in qualsiasi circostanza, di deviare dalla rotta ordinaria, di toccare qualsiasi porto (si trovi o no sull’itinerario della nave) di trasferire il passeggero ed il suo bagaglio su altra nave per la prosecuzione del viaggio.

Il vettore e per esso il Comandante della nave ha facoltà di rifiutare l’imbarco a chiunque si trovi, a suo insindacabile giudizio, in condizioni di salute che non consentono di affrontare il viaggio.

Inoltre il Vettore e per esso il Comandante della nave ha facoltà di sbarcare durante il viaggio, in qualsiasi porto intermedio, il passeggero che risulti in condizioni di salute che non consentono la prosecuzione del viaggio o che arrechi pericolo o disturbo agli altri passeggeri o all’equipaggio.

Il passeggero è assoggettato ai poteri disciplinari del Comandante della nave per tutto quanto attiene alla sicurezza della nave e della navigazione.

Il Vettore e il Comandante della nave avranno facoltà di eseguire qualsiasi ordine o direttiva impartita da Governi ed Autorità di qualsiasi Stato o di soggetti che agiscono o dichiarano di agire per conto o con il consenso di tali Governi o Autorità o qualsiasi altro soggetto che, in base alle condizioni della copertura assicurativa rischi guerra della nave, ha diritto di impartire tali ordini o direttive. Tutte le azioni ed omissioni poste in essere dal Vettore o dal Comandante, in esecuzione o in conseguenza di tali ordini o direttive, non saranno considerati inadempimenti del contratto. Lo sbarco dei passeggeri e del bagaglio in conformità a tali ordini o direttive, libera il Vettore da qualsiasi responsabilità per la prosecuzione del viaggio o il rimpatrio dei passeggeri.

Norme applicabili

Il contratto di trasporto passeggeri, loro bagagli e veicoli al seguito è disciplinato dal Regolamento (UE) n. 1177/2010, dalla Convenzione di Atene del 13/12/1974 come modificata dal Protocollo di Londra del 01/11/2002, dal Codice della Navigazione Italiano così come interpretato in conformità all’Ordinamento Giuridico Italiano nonché da eventuali successive modifiche della succitata normativa e/o di eventuali nuove normative di settore.

Ai sensi e con gli effetti dell’articolo 19, VI comma, del Regolamento (UE) n. 1177/2010 il Vettore stabilisce che la soglia minima al di sotto della quale la compensazione economica non è prevista è di euro 6 (sei).

Restano salve le esenzioni ed esimenti della responsabilità del Vettore di cui all’art. 20 del Regolamento Europeo n. 1177/2010 nonché quelle previste dal Codice della Navigazione Italiano e di tutte le normative nazionali ed internazionali applicabili.

Biglietti (Contratto di Trasporto)

Il biglietto di passaggio è valido soltanto per le persone cui è intestato. Il biglietto non può essere ceduto.

Il biglietto può presentarsi sotto forma cartacea, fax, e- mail. Al momento dell’imbarco (“check-in”) al passeggero verrà consegnata la “carta d’imbarco” (“boarding pass”) dietro presentazione del regolare biglietto di passaggio (“ticket”) e documenti in corso di validità dei passeggeri ed eventuali veicoli a seguito. Il passeggero è tenuto a custodire entrambi i documenti (“biglietto di passaggio” e “carta d’imbarco”) per l’intera traversata, qualora fosse trovato sprovvisto del biglietto di passaggio o della carta d’imbarco è tenuto a pagare il doppio del costo del biglietto. In caso di eventuale reclamo il passeggero sarà tenuto a produrre copia sia del biglietto di passaggio che della carta d’imbarco, in mancanza il reclamo non potrà essere processato.

Limiti di responsabilità

La responsabilità del Vettore per la perdita di vita umana, per danni fisici e/o per perdita o danni al bagaglio, veicolo al seguito, oggetti di valore, effetti personali e/o altri beni del passeggero non può in nessun caso superare i limiti previsti dalla Convenzione di Atene del 13/12/1974 come modificata dal Protocollo di Londra del 01/11/2002 e/o dal Codice della Navigazione Italiano e/o da altra normativa italiana ed internazionale di settore eventualmente applicabile.

Disciplina a bordo

Il passeggero è tenuto ad osservare rigorosamente la disciplina di bordo ed a conformarsi ai regolamenti vigenti per il trasporto marittimo ed in particolare a quelli relativi alla sicurezza di navigazione.

È vietato fumare a bordo in tutte le zone coperte. Il personale di bordo è legittimamente incaricato a vigilare sul rispetto di tale divieto ed a segnalare le eventuali inosservanze alle competenti Autorità conformemente alla Legge 3 del 16\1\03 e del relativo accordo attuativo del 16\12\04.

Il mancato rispetto di una disposizione di legge, regolamento di bordo, ordine o regolamento delle Autorità in materia di sicurezza è punito in conformità alle vigenti leggi civili e penali.

In conformità alle vigenti norme antiterroristiche (ISPS) i passeggeri possono in qualsiasi momento essere soggetti ad ispezione del bagaglio e\o richiesta di esibizione di documenti di identità da parte degli ufficiali della nave.

Imbarco

Il passeggero deve presentarsi per l’imbarco (check-in) almeno due ore prima della partenza.

Oltre tali termini l’imbarco potrà essere rifiutato. In alta stagione si deve tenere conto delle eventuali file. Se il passeggero non si presenta entro il suddetto tempo limite perde il diritto all’imbarco anche se munito di prenotazione.

Al momento dell’imbarco deve essere in possesso del regolare biglietto di passaggio, di un valido documento d’identità e tutti gli eventuali documenti richiesti per lo sbarco nel paesi di destinazione finale e degli eventuali paesi cui fa scalo la nave.

Gli autoveicoli saranno chiamati all’imbarco nell’ordine che sarà disposto dal Comandante della Nave e\o dai suoi subordinati e addetti, e potranno essere sistemati su qualsiasi ponte della nave.

Documenti di viaggio

Per i cittadini di un Paese dell’UE è sufficiente la carta d’identità valida. Per i cittadini extra-comunitari, che viaggiano su tutte le linee, occorre portare con sé il passaporto valido, in aggiunta ad un valido permesso di soggiorno o visto per un Paese della zona Schengen.

Tutti i passeggeri, compresi i bambini ed i neonati, devono obbligatoriamente essere in possesso del documento di identità valido al momento del check-in al porto (carta d’identità, passaporto). A tal proposito non sarà in nessun caso consentito l’imbarco con la mera autocertificazione ex DPR 445/2000. In caso contrario l’imbarco sarà rifiutato, senza diritto al rimborso del biglietto. Prima di intraprendere il viaggio, il passeggero dovrà accertarsi di essere in possesso di tutta la documentazione necessaria per sbarcare nel porto di destinazione; il Vettore marittimo non potrà in nessun caso rispondere dell’eventuale diniego dello sbarco da parte delle locali autorità, in caso di insufficienza della documentazione necessaria per l’ingresso nel Paese di destinazione.

Imbarco passeggeri minorenni

I passeggeri minorenni dovranno essere in possesso del documento d’identità individuale in corso di validità, in accordo alle disposizioni del regolamento CE n. 2252/2004. (vedi § DOCUMENTI DI VIAGGIO)

Passeggeri minori di 14 anni: non possono in nessun caso viaggiare se non accompagnati da una persona maggiore d’età. Se non si tratta di uno dei 2 genitori dovrà consegnare al Comandante della nave / Commissario di bordo una lettera di affido con la quale i genitori dichiarano di affidare il loro figlio ad una persona designata la quale ne sarà responsabile a tutti gli effetti di legge. A tale lettera dovranno essere allegati i documenti d’identità validi di entrambi i genitori e se si tratta di persone extracomunitarie sarà necessario il permesso di soggiorno dei genitori dove sia presente il figlio;

Passeggeri minorenni, maggiori di 14 anni: potranno essere ammessi a bordo della nave purché consegnino al Comandante della nave / Commissario di bordo una lettera liberatoria sottoscritta da entrambi i genitori, con i documenti di entrambi i genitori allegati, nella quale dichiarano di assumersi tutte le responsabilità per eventuali danni alla persona e / o procurati a terzi. In nessun caso il Comandante della nave e/o altro membro dell’equipaggio assumerà la custodia, e la conseguente responsabilità, del minore a bordo della nave.

Resta inteso che il passeggero avrà l’onere di munirsi di tutta la documentazione necessaria richiesta dal paese di destinazione ed il Vettore non si assume nessuna responsabilità nel caso in cui tale documentazione dovesse essere considerata insufficiente dalle Autorità nel porto di destinazione.

Imbarco donne in stato di gravidanza

Le donne in stato di gravidanza avanzata, oltre il 6° mese, potranno viaggiare solo se dotate di certificato medico che autorizzi al viaggio che sia stato emesso non più di 7 giorni prima della data della partenza. Se invece la gravidanza fosse complicata, la passeggera incinta dovrà essere dotata di certificato medico che autorizzi il viaggio indipendentemente dai mesi di gravidanza. L’imbarco non sarà in ogni caso permesso alle donne che sono previste partorire nei 7 giorni successivi alla partenza o che abbiano partorito nei 7 giorni precedenti alla partenza.

Resta salva in ogni caso la facoltà del Comandante della Nave di rifiutare l’imbarco di una donna in stato di gravidanza che si trovi, a suo insindacabile giudizio, in condizioni di salute che non le consentano di affrontare il viaggio.

Nel caso in cui il Comandante rifiuti l’imbarco del passeggero per un giustificato motivo il Vettore sarà tenuto unicamente al rimborso del costo del biglietto di passaggio.

Imbarco Persone a Mobilità Ridotta (PMR)

Si intende per «persona con disabilità» e «persona a mobilità ridotta» (di seguito PMR), qualsiasi persona la cui mobilità sia ridotta, nell’uso del trasporto, a causa di qualsiasi disabilità fisica (sensoriale o locomotoria, permanente o temporanea), disabilità o minorazione.

mentale, o di qualsiasi altra causa di disabilità, o per ragioni di età, e la cui condizione richieda un’attenzione adeguata e un adattamento del servizio fornito a tutti i passeggeri per rispondere alle esigenze specifiche di detta persona.

Le prenotazioni e i biglietti sono offerti alle PMR alle stesse condizioni di tutti gli altri passeggeri. Il vettore e gli operatori dei terminali compieranno ogni sforzo ragionevole per garantire che l’assistenza sia fornita in modo tale che la PMR possa imbarcarsi, sbarcare e viaggiare sulla nave. Tuttavia qualora non fosse assolutamente possibile consentire l’imbarco per giustificati motivi di sicurezza e/o qualora la progettazione della nave da passeggeri o dell’infrastruttura e dell’attrezzatura del porto, compresi i terminali portuali, renda impossibile l’imbarco, lo sbarco o il trasporto della persona in questione in condizioni di sicurezza o concretamente realizzabili, alla PMR potrà essere rifiutata la prenotazione e/o l’emissione del biglietto e/o essere negato l’imbarco. Alle PMR alle quali venga negato l’imbarco, per i motivi di cui sopra, verrà consentito di scegliere tra il diritto al rimborso o il trasporto alternativo.

È onere della PMR segnalare per iscritto, contestualmente all’acquisto del biglietto o almeno quarantotto ore prima che l’assistenza stessa si renda necessaria, le proprie esigenze specifiche per la sistemazione, il posto a sedere, i servizi richiesti o la necessità di trasportare apparecchi medici. La richiesta di assistenza deve essere inviata alla Compagnia (con allegata copia di un documento d’identità), all’indirizzo mail info@grimaldi.napoli.it o via fax al n. 081 5517716. Per qualsiasi altro tipo di assistenza, le PMR devono informare il Vettore o l’operatore del terminale con almeno quarantotto ore d’anticipo e presentarsi in un luogo designato e all’ora convenuta, in anticipo rispetto all’orario d’imbarco pubblicato.

Qualora sia strettamente necessario ai sensi dell’articolo 8 del Regolamento Europeo n. 1177/2010 il vettore può esigere che la PMR sia accompagnata da un’altra persona in grado di fornirle l’assistenza necessaria. L’accompagnatore in questione è trasportato gratuitamente.

Se un Vettore o operatore del terminale causa, per propria colpa o negligenza, la perdita o il danneggiamento di attrezzature per la mobilità o altre attrezzature specifiche usate da persone a mobilità ridotta, deve offrire alle PMR un risarcimento corrispondente al valore di sostituzione dell’attrezzatura in questione o, se è il caso, ai costi di riparazione.

L’assistenza alla PMR è assicurata dal Commissario o altra persona incaricata. Se è stato dato preavviso riguardante l’arrivo di una PMR a bordo, il Commissario predispone l’assistenza necessaria al regolare svolgimento del viaggio, dal momento dell’imbarco a quello dello sbarco. Il Commissario, infatti, indica sul piano nave le cabine in cui alloggiano le PMR e ne consegna copia al Comandante. Il personale di bordo, scelto per assistere le PMR dovrà sempre portare al braccio, ed in modo visibile, la fascia di colore bianco/azzurro riportante la dicitura ASSISTANCE, affinché possa facilmente essere riconosciuto dai passeggeri.

La biglietteria di terra, che provvede ad effettuare il check-in, dovrà consegnare alle PMR che imbarcano con veicolo proprio un tagliando adesivo da incollare su detto veicolo.

All’arrivo a bordo, detti veicoli dovranno essere indirizzati in via prioritaria verso aree di parcheggio di bordo a loro destinate. Le suddette aree consentono la piena mobilità delle PMR e il facile accesso alle aree passeggeri.

Prima dell’arrivo a destinazione, il Commissario trasmetterà all’agente portuale eventuali necessità di trasporto a terra.

In caso di emergenza la persona preposta aiuta la PMR a raggiungere il punto di riunione e i punti d’imbarco.

Il raggiungimento dei ponti nave è facilitato dalla presenza di ascensori provvisti di tastiera luminosa, audio e tasti appropriati per passeggeri non vedenti.

A bordo delle navi sono disponibili cabine attrezzate per PMR, conformemente alla normativa vigente di riferimento. Nelle aree pubbliche i percorsi che portano ai principali servizi di bordo sono evidenziati da guide tattili. Sono presenti, inoltre, servizi igienici dedicati ed attrezzati per le PMR. A bordo delle navi sono presenti posti riservati alle PMR, evidenziati mediante targhette identificative e forniti di dotazioni per il fissaggio delle sedie a rotelle.

Per rendere facilmente accessibile ai passeggeri PMR il documento di Sintesi delle disposizioni relative ai Diritti dei Passeggeri che viaggiano via mare e per vie navigabili interne, una copia cartacea dello stesso viene lasciata nella cabina a loro destinata; in caso di PMR non vedenti o ipovedenti, sarà disponibile alla reception della nave una registrazione audio con gli stessi contenuti ed un dispositivo per farla ascoltare. All’interno della suddetta Sintesi sono chiarite anche le modalità per l’invio di reclami.

Salute e vaccinazioni

I passeggeri sono accettati con la presunzione di essere in buona salute, fisica e mentale. È disponibile un posto di pronto soccorso e una cabina\ospedale.

Assicurazione

L’armatore ed il Vettore dispongono di un’assicurazione rilasciata dal P&I Club unicamente per quanto riguarda la loro responsabilità verso terzi.

Si consiglia vivamente ai passeggeri di sottoscrivere una polizza d’assicurazione esterna contro le spese d’annullamento, bagaglio, spese ed assistenza medica e rimpatrio. Per il veicolo a seguito vedere il paragrafo seguente.

Veicoli a seguito

Sono considerati veicoli a seguito passeggeri solo veicoli non contenenti merce destinata alla commercializzazione. Un veicolo contenente altro che bagaglio con effetti personali non è ammesso come veicolo a seguito e deve viaggiare come merce. Se dovesse essere negato l’imbarco perché il veicolo, inserito come veicolo a seguito passeggero, dovesse contenere merce destinata alla vendita, non verrà riconosciuto alcun rimborso. È consentito il trasporto di un solo veicolo a seguito per passeggero.

IL SERVIZIO PARCHEGGIO HA LO SCOPO DI DEPOSITO TEMPORANEO DEL VEICOLO. NESSUN VEICOLO POTRA’ SBARCARE A BARCELLONA.

Se il veicolo che si presenta per l’imbarco appartiene ad un codice di prenotazione differente di quello indicato sul biglietto il passeggero perde il diritto all’imbarco (senza rimborso del biglietto). Per essere ammesso a bordo all’imbarco dovrà pagare la differenza tra le categorie più le spese di variazione.

Il veicolo a seguito è imbarcato e sbarcato a cura del passeggero, il quale, una volta parcheggiato lo stesso al posto indicato dall’incaricato di bordo, dovrà avere cura di ingranare la marcia e tirare il freno a mano. Il veicolo dovrà essere chiuso a chiave. L’accesso alla zona garage rimane perentoriamente interdetto durante l’intera traversata. I veicoli non marcianti non possono essere imbarcati a seguito passeggeri e dovranno viaggiare come merce.

È fatto obbligo, all’atto dell’imbarco, dichiarare se il veicolo a seguito è dotato di impianto di alimentazione a metano o GPL. L’impianto di alimentazione a metano dei veicoli deve essere conforme a tutte le vigenti normative in materia e tale conformità deve essere debitamente certificata nel libretto di circolazione. Durante il tempo in cui i veicoli sono stivati a bordo le valvole di intercettazione del serbatoio di metano dovranno rimanere chiuse.

Il Passeggero deve essere in possesso di tutti i documenti necessari per lo sbarco e lo sdoganamento del veicolo nel porto di destinazione. In caso di incompletezza di detta documentazione il vettore declina ogni responsabilità. Tutti gli eventuali costi e spese che derivano dall’imbarco, sbarco e sdoganamento del veicolo sono a carico del passeggero.

Eventuali danni causati dal veicolo alla nave e\o terzi devono essere risarciti direttamente dal Passeggero che li ha causato, o per il tramite della sua assicurazione. Il Passeggero potrà comunque in qualsiasi momento essere invitato a sottoscrivere una dichiarazione di responsabilità dei danni prima dello sbarco dalla nave.

Si consiglia anche di sottoscrivere una polizza assicurativa per coprire gli eventuali danni che possono occorrere durante il trasporto marittimo per i quali il Vettore non può essere ritenuto responsabile, questi risponderà, infatti, solo dei danni che derivano dalla sua diretta responsabilità e nei limiti previsti dal Codice della Navigazione Italiano o da un’eventuale Convenzione Internazionale applicabile. La classificazione delle categorie dei veicoli è a discrezione del Vettore ed è pubblicata sul sito web www.grimaldi-lines.com.

Valuta 

La valuta di bordo è l’€uro. Non c’è cambio valuta. Non si accettano assegni.

Bambini

Le riduzioni per bambini sono indicate nel tariffario. L’età del bambino deve essere documentata. Come riferimento vale il giorno dell’imbarco d’ogni singolo tragitto.

Annullamento e penali

In caso di annullamento del viaggio, per qualsiasi motivo, verrà trattenuta una penale in ragione delle seguenti condizioni:

fino al 29/lug.    10% del prezzo passeggero e veicolo

dal 30/lug. al 20/set.      25% del prezzo passeggero e veicolo

dal 21/set. all’09/ott.     50% del prezzo passeggero e veicolo

dal 10/ott. al 17/ott.       75% del prezzo passeggero e veicolo

dal 18/ott. in poi              100% del prezzo passeggero e veicolo

Per ulteriori informazioni sulle condizioni generali di trasporto è possibile consultare il sito web www.grimaldi-lines.com

Vai alla home