Quando viaggi da o verso un paese europeo sei tenuto a presentare una carta d’identità valida per l’espatrio o un passaporto in corso di validità.

La patente NOÈ un documento d’identità valido per espatriare all’estero!

IPOTESI 1: LA CARTA D’IDENTITÀ È SCADUTA E RINNOVATA CON IL TIMBRO?

La carta d’identità scaduta dopo 10 anni e rinnovata regolarmente dal comune con il timbro posto sull’ultima pagina è valida per partire, ma solo se si tratta della carta di identità cartacea.

Lo stesso non vale per i documenti elettronici rinnovati con il bollino, o con allegato cartaceo.

In ogni caso, se stai per rinnovare la carta d’identità, richiedine una nuova perché alcuni Paesi non accettano COMUNQUE le carte d’identità prorogate.

IPOTESI 2: LA CARTA D’IDENTITÀ È SCADUTA, RINNOVATA MA NON ANCORA RITIRATA IN COMUNE?

Molti comuni non rilasciano subito il nuovo documento di identità ma rilasciano un foglio provvisorio con tutti i dati anagrafici.

CON QUELLO NON TI IMBARCHI! Quindi, se ti trovi in questa situazione, esigi piuttosto che ti venga rilasciata la carta di identità cartacea, non elettronica!

DOCUMENTI UTILI PER I MINORI DI 18 ANNI

Come per i maggiorenni, serve una carta d’identità valida per l’espatrio o un passaporto, in corso di validità.

In realtà non è necessario null’altro, ma è sempre meglio avere l’atto di assenso firmato dai genitori (senza doverlo vidimare o autenticare presso le autorità). Se non avrai 18 anni il giorno della partenza, chiedici il modulo da far compilare a un tuo genitore.

Rimane a giudizio libero dell’agente di frontiera valutare se il minore che viaggia non accompagnato da genitori lo faccia contro propria volontà e in questo caso effettuare ulteriori verifiche. Per questo consigliamo di “anticipare” tutti i dubbi e portare subito l’atto di assenso già compilato e firmato.

DOCUMENTI PER I CITTADINI EXTRA COMUNITARI

Occorre portare con sé il passaporto in aggiunta ad un valido permesso di soggiorno o visto per un Paese della zona Schengen.

ATTENZIONE!!! Per i cittadini extra UE rimane obbligatorio presentare alla dogana il passaporto del proprio Paese!

Il permesso di soggiorno sostituisce il visto d’ingresso, ma non è un documento sufficiente per imbarcarsi.

È probabile che le varie ricevute o documenti provvisori – senza la foto – che solitamente vengono rilasciati in attesa di rinnovo dei permessi di soggiorno non saranno accettati dalla polizia di frontiera. Nel caso tu sia in possesso di quanto sopra, informati prima presso la tua Questura.

Nella prenotazione ti è stato richiesto di indicare il numero del documento di identità che avresti usato per partire.

ATTENZIONE: se per caso da allora tu lo avessi cambiato, lo devi comunicare urgentemente alla segreteria, scrivendo una e-mail a samdays@samarcanda.com