Michela Passarani, joyner e coreografa della famiglia Samarcanda! Sarà proprio lei quest’anno a curare tutta la direzione artistica della SamCruise 2019. L’abbiamo intervistata per farci raccontare qualche esclusiva sugli spettacoli che ci attenderanno!

Ciao Michela!!! Sappiamo che sei super indaffarata per i preparativi di questa SamCruise; ti rubiamo solo qualche minuto! Raccontaci: che SamCruise sarà? Cosa dobbiamo aspettarci dal lato dello spettacolo?

Innanzitutto colgo l’occasione per dire che sono molto onorata di svolgere questo ruolo in un evento così importante per Samarcanda e di poterlo condividere anche con mio fratello Marco Passarani (detto il NANO) che mi affiancherà nella direzione artistica. A livello di spettacolo stiamo organizzando delle serate tematiche, con performance che ogni sera avranno un tema diverso e specifico. Non posso rivelare troppo ma ci saranno momenti spettacolari che accompagneranno i vari eventi istituzionali della SamCruise.

Il tema di quest’anno della SamCruise sarà EXTRA, quindi tutto ciò che è esagerato ed eccessivo. In che modo ritroveremo questo tema all’interno delle coreografie?

Quest’anno abbiamo introdotto a supporto dello spettacolo e delle coreografie molte innovazioni a livello tecnico. Schermi, LED colorati e soprattutto il video mapping ci permetteranno di creare effetti particolari e scenografici che daranno alle performance quel giusto tocco di EXTRA e di originalità.

È più impegnativo e complicato occuparsi della parte artistica di uno spettacolo in villaggio o della SamCruise?

La difficoltà dell’organizzare spettacoli per il villaggio è il fattore tempo: generalmente abbiamo una settimana per mettere insieme spettacoli anche di un’ora. In questo caso mi trovo in una situazione “nuova” perché è la prima volta che ricopro questo ruolo per un evento così importante e ciò sicuramente mi dà una bella carica di emozioni! Sono tanti anni che lavoro come coreografa nei villaggi Samarcanda; questo lavoro è la mia quotidianità ma nonostante ciò per questo evento sento una maggiore responsabilità e una grande ansia positiva. Apprensioni a parte, spero risulterà un evento performante oltre che divertente e che tutti apprezzeranno il duro lavoro che stiamo svolgendo!

Grazie Michela! Un abbraccio e un grande in bocca al lupo!

Non puoi mancare!
Parti con noi!!

PRENOTA ORA